Le pergole bioclimatiche Twist di Gibus per la nuova terrazza dello Stellamare Beach Hotel

A pochi passi dal centro di Caorle, proprio all’inizio del litorale di Levante, si trova lo Stellamare Beach Hotel, uno tra i punti di ritrovo più frequentati della cittadina. Con l’obiettivo di offrire a quanti scelgano il locale una struttura non solo ancora più esclusiva e in linea coi mood contemporanei, ma anche in grado di garantire le migliori condizioni di protezione solare e dagli agenti atmosferici, il titolare dell’hotel, ha voluto rinnovare interamente la terrazza al piano terra sostituendo la preesistente struttura con una soluzione che coniuga stile, tecnologia, comfort e sostenibilità, puntando, a livello estetico, su un’accattivante monocromia “total white”, moderna ed essenziale, in pendant al colore scelto per le stanze e per gli ambienti interni dello stabile. La nuova terrazza, che può ora ospitare circa 60 coperti, vede ora protagoniste le innovative pergole bioclimatiche Twist Gibus, che, caratterizzate da un design elegante e minimale nonché da una raffinata verniciatura bianca, formano un candido volume aperto su tutti i lati, estremamente gradevole dal punto di vista architettonico e perfettamente inserito nel paesaggio urbano.

Vero e proprio punto d’incontro fra l’hotel e il mare, la terrazza offre un’oasi di piacevole relax, al riparo dal sole e dal vento, senza compromessi in termini di comfort. Le pergole bioclimatiche Gibus consentono infatti di regolare temperatura, esposizione al vento e illuminazione interne, al variare delle condizioni atmosferiche, riducendo anche i consumi energetici dell’edificio cui sono addossate. Le lamelle orientabili che scandiscono la copertura, in grado di ruotare da 0 a 120°, permettono in sostanza di moderare l’irraggiamento solare diretto e, al contempo, di gestire il flusso d’aria naturale; in caso di necessità, inoltre, possono essere ermeticamente chiuse in pochi secondi, proteggendo lo spazio sottostante dalle intemperie.

Per la terrazza dello Stellamare Beach Hotel, in abbinamento alla pergola Twist sono state impiegate le schermature Click Zip 13, sempre ideate e realizzate da Gibus, che ne delimitano il perimetro esterno: si tratta di tende a caduta verticale, con cassonetto da 13 cm, progettate per proteggere e schermare da sole e vento pergole, finestre e spazi vetrati. Qui installate in versione Screen (ombreggiante ad alta protezione termica) nonché valorizzate dall’elegante personalizzazione con il logo dell’hotel, queste soluzioni creano una barriera traslucida utile per smorzare l’intensità dei raggi solari e particolarmente resistente alle raffiche di vento più violente; a tutto vantaggio del più assoluto comfort e della massima sostenibilità.

In particolare, la nuova struttura presente sulla terrazza è il risultato dell’accostamento di otto moduli Twist, disposti attorno al volume trasparente della caffetteria; dimensionati in armonia con il passo delle strutture portanti dell’hotel, tali moduli creano un eloquente dialogo fra spazi interni ed esterni, impreziosendo la realizzazione e dando vita ad un continuum visivo di grande impatto.

A lato delle pergole bioclimatiche, verso la spiaggia, sono stati poi installati elementi a pianta triangolare realizzati ad hoc, che seguono la forma irregolare della terrazza e creano un fronte unico con l’attiguo ristorante dell’albergo, rispettando il design minimale di Twist.

Grande cura anche dei dettagli di questo progetto: gli elementi di fissaggio alla facciata esistente sono accuratamente celati alla vista e, grazie a un complesso sistema di staffaggi, tutti i moduli Twist risultano essere alla stessa quota nonostante i dislivelli dei pavimenti.

La nuova terrazza dello Stellamare Beach Hotel è un esempio della notevole libertà compositiva consentita dalle pergole bioclimatiche Gibus, frutto di un progetto studiato nei minimi particolari dai tecnici dell’azienda e dall’Atelier More-Space Bioclimatic, che si è occupato della fornitura e della posa in opera.

Gibus spa

Gibus spa



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it