Street art, street sport. Le soluzioni Mapei per lo sport urbano

Mapei è uno tra i maggiori produttori mondiali di prodotti chimici per l’edilizia e ha contribuito alla realizzazione di importanti opere architettoniche e infrastrutturali a livello globale. Uno dei settori in cui opera è quello delle infrastrutture sportive outdoor.

Tra i tanti progetti realizzati ve ne presentiamo tre che vedono lo sport inserito nel tessuto urbano dove i classici “campetti di quartiere” diventano opere d’arte, iniziando dal rinnovo di cinque campi da street basket a Milano. L’iniziativa, promossa da A|X Armani Exchange in qualità di sponsor, prevede la riqualificazione e la manutenzione ordinaria dei campi fino alla fine del 2024. Per la realizzazione del progetto Mapei ha messo a disposizione le proprie competenze e soluzioni dedicate alla rigenerazione urbana assicurando così colore, durabilità e comfort di gioco. Cinque pattern geometrici contemporanei espressamente ideati da A|X Armani Exchange, danno uno stile unico a ogni playground, reso sicuro e resistente grazie alla tecnologia Mapei che protegge il campo dall’elevato calpestio e dalle intemperie, mantenendolo in condizioni ottimali per lungo tempo.

La finale mondiale del torneo Red Bull Half Court 2021 di Roma ha visto la partecipazione di Mapei come partner tec- Il campo al parco Sempione di Milano, realizzato con A|X Armani Exchange Il campo da basket realizzato a Roma per la finale mondiale del torneo Red Bull Half Court 2021 66 nico nella realizzazione del playground di Scalo San Lorenzo, ideato dallo street artist Piskv. Vera e propria opera d’arte urbana, il campo da basket di Roma è stato realizzato grazie alla tecnologia Mapecoat TNS Race Track di Mapei che ha permesso all’artista di trasformare il suo disegno in un campo da gioco con una superficie antiscivolo durevole e in grado di mantenere le caratteristiche di rugosità superficiale nel tempo, anche in condizioni bagnate. Dal punto di vista estetico, l’ampia gamma di colorazioni disponibili – combinate, inoltre, con le ulteriori possibilità offerte dal sistema tintometrico ColorMap – consentono di soddisfare tutte le esigenze cromatiche.

Un altro evento in partnership con Red Bull è stata la finale nazionale del torneo Red Bull Neymar Jr’s Five 2021 che si è disputata nel campo Sgarrupato di Napoli, una vera e propria opera d’arte nata dalla creatività dell’artista locale Zeus40 che raffigura San Gennaro, con il pallone in mano e con dietro la scritta Campo Sgarrupato a Napoli, realizzato per la la finale nazionale del torneo Red Bull Neymar Jr’s Five 2021 Il nuovo campo da basket ad Ancora ha ospitato la Red Bull Half Court 2022 67 “Napul’è”, omaggio a Pino Daniele. Anche questo progetto è stato realizzato con la tecnologia Mapecoat TNS Race Track. Ad accomunare entrambi i progetti c’è la volontà da parte delle due aziende di agire in modo positivo e propositivo nei confronti della realtà del quartiere, donando campi sportivi alle comunità delle città coinvolte e dando nuova vita a spazi urbani in degrado, rendendoli accessibili, sicuri e durevoli nel tempo.

Dopo l’incredibile successo ottenuto nel 2021, Mapei scende di nuovo in campo al fianco di Red Bull anche nel torneo Half Court 2022 realizzando campi sportivi rinnovati, colorati e dalle ottime prestazioni, in cui i giocatori di tutto il mondo si sono sfidati per le fasi nazionali e finali della competizione. In Italia sono stati realizzati tre nuovi campi: a Roma, Ancona e Rimini. Per l’edizione 2022, la partnership tra Mapei e Red Bull ha superato i confini italiani. Mapei ha, infatti, garantito il supporto delle proprie tecnologie ed esperti in tutto il mondo, contribuendo alla realizzazione di campi Red Bull in Europa e in Australia.

Anche per questi progetti Red Bull ha coinvolto realtà del territorio oltre che artisti locali: Florian Budke ha liberato la sua fantasia utilizzando i prodotti Mapei per creare il coloratissimo campo di Mannheim, in Germania; l’artista friburghese Serge Lowrider ha utilizzato uno stile completamente nuovo lavorando sul campo di Losanna, in Svizzera. Fino ad arrivare dall’altro capo del globo, al playground Prahran Park di Melbourne, palcoscenico per le finali australiane. Ancora una volta è stata impiegata la tecnologia in resina Mapecoat TNS, che assicura elevate prestazioni di gioco, ottima resistenza allo scivolamento, un’eccezionale durabilità del campo da gioco, insieme alla possibilità di soddisfare qualsiasi esigenza cromatica. A conclusione di un torneo ricco di emozioni, le migliori squadre al mondo di street basket 3vs3 sono volate a Il Cairo per sfidarsi all’ombra delle piramidi. Proprio su una superficie realizzata con la tecnologia del colore Mapei, official supplier per la finale mondiale del torneo Red Bull Half Court 2022 e disegnata dall’artista egiziano Ahmed Nofal (aka Nofal O), hanno trionfato il team maschile italiano e quello femminile giapponese.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it