Illuminazione e Ho.Re.Ca., Rossini per l’hotel Solun

Nei progetti di illuminazione per gli hotel, la luce gioca un ruolo centrale nel creare comfort visivo e un’atmosfera accogliente, contribuendo a rafforzare l’estetica e il design della struttura. E’ questo che ha fatto Rossini illuminazione firmando il progetto illuminotecnico dell’hotel Solun a Trieste, un edificio dallo stile industrial con ambienti di tendenza dal clima caldo e accogliente.

Soffitti alti, mattoni e tubature a vista, materiali grezzi in netto contrasto con i pavimenti in marmo dallo stile sfarzoso catturano l’attenzione del visitatore. La scelta dell’illuminazione è ricaduta su prodotti con specifiche caratteristiche tecniche adeguate agli standard richiesti, senza tralasciare l’aspetto decorativo dei modelli, per una resa estetica in linea con il design dell’hotel. Per evidenziare la particolarità della hall sono stati scelti diversi sistemi illuminanti: la lampada a sospensione Mini Axiom, proposta in finitura ottone bronzato e in una caduta a tre elementi, conferisce una luce puntuale e precisa sul bancone della reception, accompagnata dal binario Squash con inseriti i proiettori LED Manuka. Grazie alla versatilità dell’illuminazione a binario e al movimento orientabile del proiettore, questa soluzione è ottimale per indirizzare il fascio di luce esattamente dove serve, in questo caso per far risaltare le campiture cromatiche forti e di carattere dei quadri appesi alle pareti e i dettagli materici della superficie stessa.

Per enfatizzare e scandire il colore forte delle pareti, in netto contrasto con la pietra, e dei soffitti, con il particolare rosone decorato, i progettisti hanno optato per la sospensione Byron, nella colorazione avorio, con diffusore in tessuto plissé ignifugo. Il paralume dalla forma minimal e circolare, in chiara contrapposizione con il soffitto sofisticato, è aperto nella parte superiore e consente la biemissione della luce: va ad evidenziare la decorazione a rilievo e crea un’atmosfera ricercata e chic.

Byron è stata riproposta nella versione a soffitto e a parete come valida soluzione illuminante anche nelle camere da letto, per rendere gli ambienti accoglienti e ricreare atmosfere rilassanti, tramite la tipica luce calda trasmessa dal paralume in tessuto.

Il bagno rappresenta l’ambiente per eccellenza dove si è soliti rilassarsi e nel quale trascorrere il tempo necessario alla cura della propria persona. L’illuminazione di questo spazio, quindi, deve garantire una luce equilibrata, generata da un mix di fonti per ricreare diversi scenari luminosi, aumentando il comfort visivo ed evitando ogni forma di abbagliamento. Per questo ambiente la scelta è ricaduta su Read, lampada da parete che si presta per l’illuminazione diffusa di specchi e che qui fa risaltare anche la superficie lucida in marmo delle pareti; proposta con LED integrato in temperatura colore neutra (3000K) e diffusione della luce a 180°. La luce generale del bagno e della doccia è invece garantita dai faretti LED ad incasso Mega e  Kip.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it