Illuminare i luoghi di lavoro. Telmotor per Unilab

La storica software house Unilab ha ampliato la propria sede di Padova acquistando i due alloggi del piano superiore, poi trasformati dall’architetto Stefano Bassan di Architetti a Domicilio in un unico spazio con diverse zone funzionali: gli uffici direzionali e dei dipendenti, la sala corsi per i clienti, una cucina con area relax.

Diverse finalità e, quindi, diverse necessità di illuminazione. È su tale aspetto che l’architetto Bassan e la divisione Energy & Lighting Solutions di Telmotor hanno collaborato per progettare la luce adatta per ogni spazio. «Il nostro intervento è sempre finalizzato a fornire le soluzioni tecniche rispetto a quanto ci viene chiesto – spiega Alessandro Vaglietti, responsabile della Business Unit Light Consulting di Telmotor -. In questo caso abbiamo lavorato per avere luci funzionali, non decorative, in grado cioè di illuminare laddove serve».

Questo significa ad esempio avere luci confortevoli nell’area relax, fare in modo che nella sala conferenze il relatore sia ben illuminato e senza ombre, avere negli uffici (dove si trascorrono molte ore davanti al pc) non solo un’illuminazione a norma di legge ma anche particolarmente attenta al benessere del lavoratore. Grande attenzione è stata prestata anche al risparmio energetico, senza dimenticare però la qualità: tutti i led applicati hanno infatti un indice di resa cromatica superiore a 90. I tecnici Telmotor inoltre hanno fornito assistenza continua e studiato la progettazione del sistema di luci di emergenza, fondamentale per fare in modo che non si resti al buio in caso di blackout.

 



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it