Solid Surface per le schermature solari

HI-MACS è un materiale Solid Surface composto da acrilico, minerali naturali e pigmenti che insieme creano una superficie liscia, non porosa e priva di giunzioni visibili, soddisfacendo gli standard più elevati da un punto di vista qualitativo, estetico, costruttivo, funzionale e igienico. È in grado di assumere qualsiasi forma e colore e viene impiegato in architettura e interior design.

Concepito e prodotto da LG Hausys, è realizzato mediante una tecnologia di ultima generazione, il trattamento termico avanzato (thermal cure). La temperatura raggiunta durante il processo produttivo contraddistingue HI-MACS® rispetto alle altre pietre acriliche, creando un composto più compatto e dalla struttura ancora più omogenea, robusta e durevole, dotata di un maggior grado di resistenza e una miglior plasmabilità termoplastica. Inoltre non assorbe l’umidità, è estremamente resistente alle macchie, facile da pulire, da mantenere e riparare.

Grazie a tutte queste caratteristiche HI-MACS è stato scelto da Kazehana & Tuilliere per realizzare tre grandi frangisole che proteggono come una seconda pelle la facciata di una residenza privata a Royan, progettata dall’architetto Thomas Danin.

Posizionate su un binario di circa 10 metri, le schermature scorrevoli si distinguono per gli intarsi grafici che riproducono la forma del sole e della luna, creando affascinanti giochi di luci e ombre sulla facciata esterna della residenza. I riflessi, sottili e sorprendentemente nitidi, creati dalle particolari decorazioni delle schermature, vengono proiettati anche all’interno dell’abitazione, disegnando particolari “trame” che variano a seconda delle ore del giorno e della luce. L’effetto decorativo è reso ancora più accattivante dalla purezza della tonalità Alpine White che offre una luminosità elegante e delicata nonché una sensazione tattile setosa.

Oltre alla funzionalità in termini di comfort termico e privacy, queste schermature conferiscono personalità all’ambiente e alle facciate esterne, rendendole davvero uniche. Il particolare design dei frangisole è stato progettato partendo da un’idea del committente, che desiderava un motivo grafico che riproducesse l’antitesi tra sole e luna. Dagli schizzi della designer Harumi Kazèhana, è nata così la schermatura dal pattern minimal Soluna. Dal disegno iniziale alla sua effettiva realizzazione, le schermature hanno subìto numerose lavorazioni tra processi digitali e artigianato artistico.

L’installazione Soluna è composta da 3 schermature alte 360 cm e larghe 85 cm, realizzate in un unico pezzo. Per un risultato ancora più raffinato, la carpenteria su misura consente l’integrazione del materiale HI-MACS sullo stesso piano. Anche l’elemento “copri binario” è realizzato nella pietra acrilica di ultima generazione: un dettaglio semplice, ma che fa la differenza.

In linea con lo stile architettonico delle ville di Royan – ispirate, tra gli altri, a Le Corbusier durante la ricostruzione della città negli anni ’50 – anche le persiane scorrevoli, sempre in HI-MACS, che misurano 85 cm x 215 cm, proteggono le facciate sud e ovest della residenza, garantendo un incredibile comfort termico.

Considerate le grandi dimensioni dell’installazione e il peso importante dei singoli elementi, solo un materiale innovativo come HI-MACS poteva essere in grado di trasmettere tutta la delicatezza e la leggerezza richieste dal progetto. La pietra avrilica, infatti, può contare su proprietà straordinarie come l’eccellente resistenza nel tempo, agli agenti atmosferici e ai raggi UV, requisiti essenziali per questa installazione.

HI-MACS nella tonalità Alpine White S728 è inoltre il primo materiale Solid Surface sul mercato ad aver ricevuto la Valutazione tecnica europea (ETA) per facciate esterne, riconoscimento che si aggiunge alla certificazione francese QB e la consulenza tecnica CSTB ATec per le applicazioni su facciata.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it