Materiali per la protezione solare: uno spettro ampio e in continua evoluzione

Affrontare il tema dei materiali in architettura è sempre operazione assai complessa, talvolta infruttuosa. La complessità dell’argomento deriva dal fatto che il mercato è in continua evoluzione e affianco a soluzioni consolidate compare di tanto in tanto qualche novità. Di stagione in stagione i prodotti si evolvono e la ricerca produce continuamente sperimentazioni che prima o poi trovano applicazioni concrete. Le grandi aziende sanno infatti che è importante riservare un piccolo budget anche per progetti che sembrano improbabili o troppo arditi perché prima o poi anche questi daranno un risultato, a volte anche molto redditizio. Difficile quindi stare al passo con l’innovazione e fornire un quadro esaustivo non è quasi mai operazione possibile e conveniente. Tassonomie e classificazioni richiedono infatti continui aggiornamenti e le pubblicazioni su questi temi diventano rapidamente obsolete.
Un’operazione che può essere utile è cercare invece di capire quali direzioni sta prendendo il mercato e quali possono essere le tendenze globali (e locali) che possono incidere sulle scelte effettuate da progettisti e utenti.

Per leggere l’articolo completo di Alessandro Premier:
Materiali per la protezione solare: uno spettro ampio e in continua evoluzione



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it