Linea Light Group presenta le soluzioni UVGI per sanificare e igienizzare gli ambienti

La lotta al coronavirus si combatte anche con la luce e in particolare i raggi UV-C, una tecnologia che oggi trova applicazione anche nell’illuminotecnica con speciali lampade che sanificano e igienizzano gli ambienti in cui vengono installate.

Ne sono un esempio i nuovi apparecchi UVGI (Ultraviolet Germicidal Irradiation) della collezione I-LèD Industrial di Linea Light Group che sfruttano la radiazione UV-C alla lunghezza d’onda di 253,7 nanometri, l’unica in grado di penetrare la parete cellulare di un microorganismo, di arrivare al suo nucleo, danneggiandone il DNA e l’RNA e generando alterazioni tali da impedire la moltiplicazione della cellula e, in ultima analisi, portare alla morte del microorganismo stesso.

La gamma UVGI si compone di apparecchi che abbinano l’efficacia della tecnologia UV-C a corpi lampada resistenti alle radiazioni, installabili in qualsiasi ambiente: dalle aree industriali alle strutture produttive, dai magazzini di stoccaggio ai grandi spazi pubblici, etc.

Edith UV-C

Edith UV-C è installabile a plafone tramite staffa inclusa da fissare a soffitto. Realizzato in lamiera di ferro verniciata a polveri in tonalità bianco lucido RAL9016, resistente alle radiazioni. È dotato di un recuperatore di flusso in alluminio cromatizzato ad alta riflessione, in grado di aumentare in maniera considerevole le prestazioni e l’energia germicida irradiata sulle superfici.

La versione recessed è installabile ad incasso in appoggio su controsoffitto modulare. Anch’esso realizzato in lamiera di ferro verniciata a polveri in tonalità bianco lucido RAL9016, resistente alle radiazioni, è disponibile in due versioni: con doppia o con tripla sorgente tubolare a tecnologia ad emissione UV-C.

Linien-XT UV-C

Linien-XT UV-C è installabile a plafone tramite staffe incluse da fissare a soffitto. La scocca dell’apparecchio è realizzata in estruso di alluminio verniciata a polveri in tonalità bianco RAL9016 lucido, resistente alle radiazioni. Il tubo libero da schermature consente di agire su ampie porzioni di spazio circostante. La lampada è disponibile in due versioni, ad una oppure due sorgenti tubolari con tecnologia UV-C.

Alux UV-C

Alux UV-C è disponibile in due versioni: in IP20 o in IP65. Quest’ultima presenta un tubo al quarzo in protezione al tubo UV-C interno. Realizzato in alluminio estruso e anodizzato, l’installazione è disponibile a plafone, a sospensione o su blindosbarra grazie agli appositi ganci inclusi. Il prodotto garantisce un’alta resistenza ad urti e continuità estetica con le lampade della medesima famiglia.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it