Apparecchi di illuminazione di emergenza con sistema di sanificazione incorporato

Beghelli ha messo a frutto l’esperienza sulla luce per realizzare una soluzione che contribuisca alla sicurezza e alla salute nei luoghi pubblici e negli ambienti di lavoro, contrastando virus e blackout contemporaneamente. A fianco dei dispositivi per la sanificazione dell’aria, l’azienda, infatti, ha ideato apparecchi anti black-out che integrano la funzione di sanificazione dell’aria.

Il progetto dedicato al sistema di sanificazione dell’aria uvOxy prende corpo, dopo l’emergenza Covid-19, per affrontare il tema della carica batteriologica e virale presente nell’aria, grazie ad un sistema di sanificazione continua, efficace contro virus e batteri.

La linea di apparecchi di illuminazione di emergenza e segnaletica SanificaAria Beghelli è destinata all’impiego professionale e contribuisce in questo ambito al perseguimento della salubrità dell’aria, quale requisito essenziale della normativa applicabile ai luoghi di lavoro.

Al loro interno è stata inserito, grazie ad un processo di miniaturizzazione, il sistema di sanificazione uvOxy, che basa la sua tecnologia su una cella di flusso illuminata internamente da una sorgente UV-C, attraverso la quale viene forzata la circolazione dell’aria, che ne fuoriesce sanificata. La cella di flusso è dotata di un sistema di ventilazione capace di sanificare grandi quantitativi d’aria nonostante le ridotte dimensioni dell’apparecchio.

Questo sistema di sanificazione a raggi UV-C ad emissione controllata abbatte fino al 99,9% di virus e batteri ed è studiato per evitare il dannoso contatto diretto con i raggi ultravioletti e per impedire la produzione di ozono, mantenendo il processo sempre efficace e rispettoso dell’ambiente e della sicurezza delle persone.

Attraverso la tecnologia uvOxy i raggi ultravioletti restano sempre confinati all’interno della cella di flusso dell’apparecchio senza entrare in contatto diretto con le persone. La sanificazione può essere quindi continua, 24 ore al giorno, anche mentre le persone sono presenti nell’ambiente; risulta la soluzione più idonea per ambiti quali cinema, teatri, scuole, ristoranti, bar, palestre, ospedali, industrie, uffici, negozi, gli stessi che, per obblighi normativi ma in primis per ovvie ragioni di sicurezza, devono dotarsi di un impianto di illuminazione di emergenza.

Ogni apparecchio è stato progettato per soddisfare le stringenti normative europee sulla sicurezza nei luoghi pubblici o di lavoro (EN 60598-1, EN 60598-2-2, EN 60598-2-22, UNI EN 1838, UNI 11222, EN 62034), che prevedono differenti livelli di illuminazione ed aree da illuminare in base al tipo di installazione.

In caso di illuminazione antipanico di grandi aree è richiesto un fascio luminoso che copra una superficie ampia per dar modo alle persone di evacuare in sicurezza l’ambiente. Nel caso invece delle vie di esodo occorre concentrare il fascio luminoso per illuminare passaggi e corridoi al fine di individuare e raggiungere l’uscita di emergenza più prossima. I diversi modelli offerti da Beghelli consentono di soddisfare queste esigenze, installando nell’area da mettere in sicurezza gli apparecchi in numero e distanza tra loro differenti sulla base delle diverse caratteristiche ottiche e di flusso luminoso emesso.

Dal punto di vista della sanificazione dell’aria, gli apparecchi sono progettati per avere un equilibrio tra emergenza e sanificazione in modo che la maggior capacità di illuminare un’area in emergenza sia analoga al maggior volume di aria sanificata, un prodotto con interasse di installazione maggiore ha quindi maggiore capacità sanificante.

L’efficacia del sistema uvOxy è stata testata da vari laboratori pubblici e privati. Dai test sono emersi la capacità di inattivazione di batteri e virus, anche della famiglia dei Coronavirus, oltre alla sicurezza del prodotto, che ne rende possibile l’impiego in presenza di persone. I test di valutazione dell’efficacia anti-virale sono stati eseguiti dal laboratorio di microbiologia e virologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia, mentre il laboratorio Tecnal in collaborazione con GELT International  hanno effettuato test di efficienza germicida. Le misure di emissione della radiazione UV-C sono state effettuate da IMQ.

Il risultato dello sforzo progettuale Beghelli, frutto di un accurato studio del design e delle soluzioni tecniche, sono quattro apparecchi idonei per ogni applicazione: Stile In, Pratica, Formula 65, Infinita.



Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it  |  www.maggioliadv.it